Mercoledì 25 Ottobre: Jerusalem in my heart alla Misericordiella


Wakeupandream e SMMAVE Centro per l’Arte Contemporanea presentano:

JERUSALEM IN MY HEART (Libano-Canada / Constellation)

Coscienza politica e tematiche personali, suoni mediorientali ed elettronica occidentale.
Per la prima volta a Napoli, unica data al sud.
Il concerto inizia alle 21.30. Dalle 20 alle 21 visite guidate al complesso di S. Maria della Misericordia. Un evento nell’evento.
Posti limitati, per partecipare seguite questo link: https://goo.gl/8GAx5b

I contributi sosterranno il nostro lavoro volontario di recupero e valorizzazione della chiesa della Misericordiella e del suo ipogeo:  http://smmave.it/recupero-e-ricerca/

info@smmave.it
info@wakeupandream.net
3497702287
……………………..………………..

Jerusalem In My Heart è un progetto audiovisivo concepito nelle duplici case natale di Montréal e Beirut e facente capo al musicista, compositore Radwan Ghazi Moumneh e al regista e artista multimediale Charles-André Coderre, responsabile dei visuals in rigoroso formato 16mm.

Tensione e lirismo, l’inquietudine del caos e la bellezza del ricordo, field recordings e strumenti della tradizione araba, brani che parlano di esiliati politici e preghiere laiche: sono alcuni degli ingredienti del progetto JIMH e dell’estetica di Radwan Ghazi Mounmneh: un esperimento di “cannibalismo culturale” che mira a sovrapporre e ingurgitare linguaggi e canoni diversi, tenendosi lontanto dagli stereotipi della world music e dai cliché dell’esotismo.

Nel 2018 ci sarà un seguito all’acclamato ‘If He Dies, If If If If If If’, il disco che ha fatto conoscere JIMH in tutto il mondo, portandoli a esibirsi di fronte a un pubblico sbalordito dal Canada all’Europa al Medio Oriente. Uno dei momenti più alti di quel disco è nell’apertura di “A Granular Buzuk”, dove il suono di questo strumento tipico viene processato e campionato dai tagli in tempo reale di Radwan. Moumneh continua a sperimentare il suo amore per la tradizione pop arabica delle audiocassette nella dance in bassa fedeltà di “Lau Ridyou Bil Hijaz”. E c’è poi il sentito omaggio al poeta curdo recentemente esiliato Sivan Perwer, nel folk scarno e tradizionale di “Ta3mani; Ta3meitu”. L’album si chiude con il drone creato da un flauto Bansuri (per gentile concessione di Dave Gossage) e col suono di un delicato numero acustico alternato ai field recordings delle onde del mare registrate su una spiaggia libanese. Disco eccezionale che ha fatto del gruppo di casa Constellation fa una delle più inafferrabili espressioni a cavallo tra canzone politica, rock d’avanguardia e musica etnica.

sito: https://www.jerusaleminmyheart.com/
facebook: https://www.facebook.com/jerusaleminmyheart/
etichetta: http://cstrecords.com/
audio: https://soundcloud.com/constellation-records/yudaghdegh-el-ra3ey-walal
video: https://www.youtube.com/watch?v=F5FMVTux55E

You may also like

Chi siamo

SMMAVE

SMMAVE

SMMAVE – Centro per l’Arte Contemporanea è un’associazione culturale con sede a Napoli, nella chiesa di Santa Maria della Misericordia ai Vergini, detta Misericordiella. Stiamo portando avanti la pulizia, il recupero e la valorizzazione di questo bene per farne un luogo di ricerca, didattica e produzione artistica. Collaborano con noi storici dell’arte, architetti, artisti, fotografi, restauratori, esperti di cinema e di teatro. Il presidente di SMMAVE è Christian Leperino, artista.

Prenota la tua visita

Complesso della Misericordiella - via Fuori Porta San Gennaro 15 – 80137 Napoli

+39 366 3270911

Seguici su Facebook

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Lingua: